idna

Blog iDNA - Digital Agency

Consigli per l'ottimizzazione SEO dei prodotti B2B

Posted by Nicola Batini on 9-gen-2018 9.00.00
Nicola Batini

La visibilità di un sito e-commerce B2B è un fattore fondamentale, indispensabile per avere buoni risultati in un settore sempre più affollato e concorrenziale. L'inbound marketing fa affidamento su diverse attività promozionali, per attirare sempre più utenti. In questa ottica, un buon ranking nelle pagine risultato di Google e dei principali motori di ricerca, in relazione ad un determinato paniere di parole chiave, significa avere un flusso costante di potenziali clienti in arrivo sul sito.
La Search Engine Optimization, l'ottimizzazione del sito per i motori di ricerca, è ad oggi la soluzione migliore per farsi notare dagli algoritmi sempre più evoluti di Google & Co. In ambito e-commerce B2B, sicuramente la brand reputation e il catalogo prodotti, sono i fattori di maggior interesse per quanti visitano un sito, con lo scopo di acquistare. Per questa ragione, in primo luogo un portale business to business deve investire tutte le risorse necessarie per giungere ad un buon livello di ottimizzazione dei prodotti in vendita.

Effetti SEO a 360 gradi
I benefici dell'ottimizzazione SEO dei prodotti B2B non si riflettono soltanto sull'indicizzazione organica del sito. Categorie e pagine degli oggetti ben strutturate, ricche di immagini, informazioni, schemi con caratteristiche tecniche e recensioni degli utenti, sono anche un ottimo strumento di inbound marketing, per l'avvio di nuove relazioni con i clienti e per la cura delle relazioni in corso.
In aggiunta al portale e-commerce è molto vantaggioso avere un blog aziendale, solitamente attivo su un dominio di secondo livello e anch'esso ottimizzato in ottica SEO. Attraverso il blog, l'azienda può promuovere l'interazione con i propri clienti, diffondere notizie tecniche, argomenti interessanti in grado di attirare pubblico e alimentare i canali social, dando nuova linfa alla brand reputation.

Ottimizzazione SEO: le regole più attuali da seguire
I motori di ricerca puntano ad offrire risultati sempre più credibili e consistenti al loro pubblico di utilizzatori. Per questa ragione, i siti conformi a standard ben chiari, hanno un vantaggio notevole.
L'ottimizzazione SEO dei prodotti B2B riguarda diversi aspetti relativi sia alla singola pagina, sia alla struttura del sito di cui essa fa parte. Ecco gli elementi di cui tenere conto, per avere una buona SEO dei prodotti di un e-commerce.

Struttura dei Dati e Rich Snippet
La visibilità di ciascuna pagina contenente servizi o articoli in vendita, dipende molto dai dati che essa contiene. Diversi Tag, come titolo, descrizione, immagini, forniscono al motore di ricerca informazioni sulla pagina e permettono un'indicizzazione più immediata. In particolare, la suite Google Search Console mette a disposizione lo strumento Dati Strutturati, attraverso il quale si può segnalare al motore di ricerca la struttura tipo delle pagine e la posizione dei diversi contenuti, per fare in modo che essi vengano facilmente ed univocamente individuati e classificati.

Parole chiave, contenuti e semantic keyword
L'ottimizzazione SEO dei prodotti B2B passa anche attraverso l'analisi e l'individuazione di keyword rappresentative, efficaci e molto utilizzate. Una volta scelte, le parole chiave devono essere integrate in maniera naturale in testi descrittivi ed originali, effettivamente utili per l'utente che si trova a consultarli. Le keyword, inoltre, diventano parte fondamentale dei Tag relativi alla pagina dell'oggetto, compaiono nelle meta-description e ad esse si associano semantic keywords, parole con significati affini, riconosciute dai motori di ricerca come un'ulteriore garanzia di validità dei testi pubblicati.

Immagini, recensioni, social e prodotti correlati
La struttura di una pagina prodotto moderna e ottimizzata si completa con immagini di buona qualità, video, recensioni, consigli pubblicati direttamente dagli utenti e pulsanti di integrazione con i principali social network.
La pagina, inoltre, potrebbe contenere link ad articoli utili del blog aziendale e, soprattutto, ad altri oggetti simili consigliati ai visitatori.

Utilizzo dei CMS ottimizzati per l'e-commerce
Le piattaforme Content Management System del momento, strutturate appositamente per la creazione di siti e-commerce, propongono già strutture "note" ai motori di ricerca e con un buon livello standard di ottimizzazione SEO. Sceglierli è un primo passo verso un processo complesso ma che porta a risultati certi.

Ti invitiamo a scaricare il nostro e-book, con maggiori informazioni ed approfondimenti sull'ottimizzazione SEO dei prodotti B2B e sulla sua efficacia sul business delle aziende impegnate nel commercio online.

scarica ebook sull'inbound marketing