idna

Blog iDNA - Digital Agency

Indicizzare un sito è sufficiente?

Posted by Elisa Farinella on 3-dic-2018 9.27.12

“Voglio indicizzare il mio sito su Google al primo posto”. Quanti di voi hanno detto o sentito questa richiesta? Tanti, per i “non addetti ai lavori” è normale non conoscere la corretta terminologia.

Apprendere però la differenza tra indicizzazione e posizionamento permette di essere maggiormente consapevoli del funzionamento del motore di ricerca e di quello che si desidera per la propria attività professionale.

Qual è la differenza tra indicizzazione e posizionamento

Un motore di ricerca ha la funzione di scansionare tutte le risorse presenti online, di catalogarle e di renderle disponibili nelle SERP (pagine dei risultati di ricerca) in base alle query (domande, richieste) degli utenti.

Quando utilizziamo il termine indicizzazione si intende dunque l’inserimento di un sito web nel database di un motore di ricerca. Questa attività viene effettuata in automatico dal motore di ricerca attraverso dei crawler che scansionano i contenuti. Se una pagina non è stata indicizzata da un motore di ricerca non sarà elencata nei risultati dei motori di ricerca.

Il posizionamento invece è l’insieme di azioni eseguite dai SEO per far sì che un sito compaia in una specifica posizione nelle classifiche dei motori. Per cui mentre l’indicizzazione è un’attività “fisiologica” e naturale del motore di ricerca, il posizionamento è invece un’attività complessa su cui è necessario investire risorse.

A cosa serve posizionarsi sui motori di ricerca

Il posizionamento è l’insieme di attività per fare in modo che un sito compaia in una specifica posizione (ad esempio entro la prima pagina o entro i primi risultati) nelle pagine dei risultati di ricerca (SERP) per determinate parole chiave. L’obiettivo dell’attività SEO è il posizionamento.

Chi possiede un sito web in genere dovrebbe voler posizionarsi sui motori di ricerca per ricevere un maggior traffico al sito internet e di conseguenza (in base agli obiettivi prefissati) una maggior conoscenza del brand o maggiori conversioni.

Coloro che effettuano una ricerca sono dei potenziali clienti che in quel momento hanno una necessità (un bisogno consapevole). Il potenziale cliente probabilmente ancora non conosce il tuo brand, ma è alla ricerca di qualcosa o qualcuno che possa aiutarli attraverso prodotti o servizi. E questa rappresenta un’importante possibilità di guadagno.

Cosa bisogna fare per posizionarsi sui motori?

Quando mi capita di spiegare la differenza tra indicizzazione e posizionamento, la domanda successiva spesso è quella del come si fa a posizionarsi. Questa domanda non trova una semplice risposta perché le attività che possono essere attuate all’interno di una strategia SEO sono tante e diverse (in base al budget a disposizione). Il mondo SEO si estende a vari ambiti, si parla di ottimizzazione on page e off page, di strategie di link bulding, di local search ect. che di volta in volta evolvono in base agli aggiornamenti degli algoritmi di Google.

Tags: Inbound Marketing